Il mal di schiena è la quinta causa di richiesta di consulto da parte dei pazienti al proprio medico di base. Cos'è la Lombalgia? Con questo termine vogliamo porre l'accento su un dolore che si localizza in un'area precisa della colonna vertebrale: la regione Lombare. Essa si compone di 5 vertebre ed è in continuità anatomica con la colonna dorsale e il sacro, inoltre, anteriormente vi è il pacchetto viscerale, elemento che trae rapporto diretto con la colonna lombare mediante la radice mesenterica. Cosa ci dice la Ricerca in merito alla Lombalgia? Oltre il 70% della popolazione, nei paesi industrializzati, manifesta almeno una volta nella vita un episodio di lombalgia. I fattori di rischio sono correlati a modifiche anatomiche nell'80% dei soggetti: fratture vertebrali, tumore, discopatia, spondilite anchilosante. Lavori pesanti; piegamenti, torsioni o frequenti sollevamenti, posture statiche prolungate compresa la posizione seduta sono i possibili fattori d'instaurazione di una lombalgia. Anche gli stati ansiogeni, depressione e stress lavorativo rientrano nei fattori di rischio. Nelle donne in gravidanza, il mal di schiena è molto comune. Ha un incidenza che varia dal 24% al 90% ma più comunemente è stimato intorno al 40% - 50%. Aumenta con la durata della gravidanza fino a raggiungere un "picco" durante il terzo trimestre. Le cause sono principalmente aspecifiche correlate con i cambiamenti posturali che portano allo sviluppo di disfunzioni articolari, legamentose e miofasciali. La prevalenza Low Back Pain (dolore lombare) si manifesta soprattutto nel post partum aumentando nell'anno successivo al parto stesso. Cosa dice la ricerca in merito al Trattamento Manipolativo Osteopatico (OMT)? Sono stati analizzati i dati relativi a dieci studi ai quali hanno partecipato 1141 soggetti con sintomi di lombalgia cronica e acuta, suddivisi in gruppi di controllo (OMT vs altre terapie). Sei studi su dieci hanno mostrato un significativo miglioramento della sintomatologia nei pazienti trattati con OMT sia in fase acuta che in fase cronica. Nove studi ai quali hanno partecipato 1046 soggetti hanno dimostrato che OMT è in grado di migliorare la funzionalità articolare nei casi di lombalgia cronica ed acuta. Conclusione Da questa revisione si evidenzia un effetto significativo del Trattamento Osteopatico in Lombalgia sia essa acuta che in cronico, in gravidanza e post partum. Gli effetti sono stati trovati clinicamente rilevanti secondo i criteri raccomandati dalla Cochrane Collaboration. 

midollo spinale, vertebra
Disco, vertebra, descrizione

©MD OSTEOPATIA  2018// MM|13Creative Corp.

 Il mal di schiena è la quinta causa di richiesta di consulto da parte dei pazienti al proprio medico di base. Cos'è la Lombalgia? Con questo termine vogliamo porre l'accento su un dolore che si localizza in un'area precisa della colonna vertebrale: la regione Lombare. Essa si compone di 5 vertebre ed è in continuità anatomica con la colonna dorsale e il sacro, inoltre, anteriormente vi è il pacchetto viscerale, elemento che trae rapporto diretto con la colonna lombare mediante la radice mesenterica. Cosa ci dice la Ricerca in merito alla Lombalgia? Oltre il 70% della popolazione, nei paesi industrializzati, manifesta almeno una volta nella vita un episodio di lombalgia. I fattori di rischio sono correlati a modifiche anatomiche nell'80% dei soggetti: fratture vertebrali, tumore, discopatia, spondilite anchilosante. Lavori pesanti; piegamenti, torsioni o frequenti sollevamenti, posture statiche prolungate compresa la posizione seduta sono i possibili fattori d'instaurazione di una lombalgia. Anche gli stati ansiogeni, depressione e stress lavorativo rientrano nei fattori di rischio. Nelle donne in gravidanza, il mal di schiena è molto comune. Ha un incidenza che varia dal 24% al 90% ma più comunemente è stimato intorno al 40% - 50%. Aumenta con la durata della gravidanza fino a raggiungere un "picco" durante il terzo trimestre. Le cause sono principalmente aspecifiche correlate con i cambiamenti posturali che portano allo sviluppo di disfunzioni articolari, legamentose e miofasciali. La prevalenza Low Back Pain (dolore lombare) si manifesta soprattutto nel post partum aumentando nell'anno successivo al parto stesso. Cosa dice la ricerca in merito al Trattamento Manipolativo Osteopatico (OMT)? Sono stati analizzati i dati relativi a dieci studi ai quali hanno partecipato 1141 soggetti con sintomi di lombalgia cronica e acuta, suddivisi in gruppi di controllo (OMT vs altre terapie). Sei studi su dieci hanno mostrato un significativo miglioramento della sintomatologia nei pazienti trattati con OMT sia in fase acuta che in fase cronica. Nove studi ai quali hanno partecipato 1046 soggetti hanno dimostrato che OMT è in grado di migliorare la funzionalità articolare nei casi di lombalgia cronica ed acuta. Conclusione Da questa revisione si evidenzia un effetto significativo del Trattamento Osteopatico in Lombalgia sia essa acuta che in cronico, in gravidanza e post partum. Gli effetti sono stati trovati clinicamente rilevanti secondo i criteri raccomandati dalla Cochrane Collaboration. 

midollo spinale, vertebra