Durante la Gravidanza le linee antigravitarie vengono modificate dalla crescita dell'utero ed il corpo si adatta modificando la propria postura.

 

Se la postura della mamma presenta disfunzioni osteopatiche antecedenti alla gravidanza sarà difficile potersi adattare in misura fluida ai cambiamenti legati alla crescita del feto e questo favorirà la comparsa di sintomi quali: lombalgia, dolore agli arti inferiori/superiori, cefalee ed altri disagi.

 

Attraverso il trattamento Osteopatico è possibile aiutare il corpo a trovare una buona compensazione e rendere la gravidanza più confortevole; Il trattamento Osteopatico si può eseguire anche nel primo trimestre ove occorre una particolare prudenza.

 

Oltre alla postura, elemento d'importanza del trattamento Osteopatico, occorre pensare al momento del parto durante il quale articolazioni e muscoli del bacino sono sottoposti ad un forte stress meccanico.

Lo scopo del trattamento è di offrire alla futura mamma la miglior situazione biomeccanica possibile a livello di bacino e colonna vertebrale.

©MD OSTEOPATIA  2018// MM|13Creative Corp.